SISMA BONUS 2017 : l’importante agevolazione fiscale opera anche per i capannoni industriali.

By | 4 aprile 2017

Col SISMA BONUS 2017 è stata introdotta un’importante agevolazione fiscale anche per i capannoni industriali.

Da almeno 3 anni andiamo ripetendo a mari e monti che per evitare crolli ed infortuni nel lavoro a causa del terremoto è necessario prestare attenzione sia al contenitore (capannone) che al suo contenuto (scaffalature ecc. ecc).

Allo sfinimento abbiamo ripetuto che le scaffalature ed i materiali in esse stivati possono generare, a cascata, perfino il collasso dell’edificio e che, per questo motivo, vanno analizzate attentamente così come gli altri macchinari presenti nel capannone.

Ti ho fatto tutta questa premessa per dirti che, finalmente, sono state pubblicate le linee guida per la classificazione sismica degli edifici (compresi quelli industriali) che libera la possibilità di usufruire delle agevolazioni fiscali previste dal SISMA BONUS 2017.

Prima di dirti per bene di cosa si tratta ho bisogno di farti riflettere su un punto fondamentale.

Il Governo, stavolta, ha deciso di agevolarti veramente come si deve; però non puoi fare come ti pare…

Mi spiego meglio.

Non puoi fare come vuoi tu, anche se l’azienda è tua, perché il tipo di intervento che devi mettere in atto (se ovviamente serve!!!) deve seguire le loro linee guida.

Altrimenti ti giochi il bonus e tutta l’agevolazione!

In particolare in queste linee guida benedette hanno scritto che “..è necessario rimuovere le cause che possano dare luogo all’attivazione di meccanismi che, a cascata, potrebbero generare il collasso dell’immobile

Poco prima hanno anche specificato che, per loro, questi meccanismi sono anche i macchinari, gli impianti e/o scaffalature che

Adesso capisci anche perché ti ho fatto tutta quella premessa iniziale!

Quindi, torna pari pari quello che noi di Capannone Sicuro andiamo ripetendo da anni.

E per usufruire del SISMA BONUS 2017 per i capannoni devi individuare le cause che possono diventare pericolose che, tradotto, vuol dire che devi fare preliminarmente una valutazione del rischio sismico dell’azienda, trascriverla nel DVR e procedere con la loro eliminazione per ottenere il SISMA BONUS.

Adesso posso anche mantenere la mia promessa iniziale.

Ossia: come si calcola l’incentivo del SISMABONUS 2017 per i capannoni?

Lo faccio con un esempio.

Spendi € 80.000,00 + IVA e lo Stato ti restituisce, sotto forma di bonus fiscale, € 11.200,00 per 5 anni, per un totale di € 56.000,00.

Praticamente a carico tuo ci sono solo 24 milaeuro perché il resto lo recuperi non versando tasse e  l’IVA segue il solito iter della compensazione o del rimborso.

Mi sembra che stavolta abbiano fatto davvero un bel lavoro!

Ecco anche uno schema riassuntivo di come son cambiate le cose:

A questo punto tocca a te approfittarne: noi siamo in grado di risolverti tutto l’iter e di portarti fino in fondo per ottenere l’agevolazione del SISMA BONUS.

Per metterti in contatto con noi puoi cliccare il tasto azzurro che trovi sotto e compilare il modulo di richiesta

Oppure se ti rimane più comodo puoi inviarci una mail a info@capannonesicuro.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *